OPEN FIBER

L’Italia cambia marcia

Il nostro progetto per sviluppare la fibra ottica

Dare una nuova velocità all’Italia, aprire alle persone l’accesso ai servizi digitali più evoluti e alle opportunità offerte da un mondo sempre più interconnesso.

Con OpEn Fiber S.p.A., la società del Gruppo Enel nata a dicembre 2015, portiamo la fibra ottica a banda ultralarga (BUL) su tutto il territorio nazionale.

È una scelta strategica che risponde agli obiettivi previsti dall’Agenda digitale europea e della Strategia italiana per la banda ultralarga. Garantisce costi competitivi e tempistiche di esecuzione brevi per recuperare il ritardo dell’Italia nella digitalizzazione rispetto agli altri Paesi europei.

Portiamo la fibra ottica fino a casa dei clienti utilizzando la tecnologia Fiber to the Home (FTTH), l’unica in grado di supportare velocità di trasmissione fino a 1 Gbps in download e upload.

Il nostro ruolo è di operatore “wholesale only”: siamo attivi esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a condizioni eque e non discriminatorie a tutti gli operatori di mercato interessati.

Ci occupiamo della realizzazione, gestione e manutenzione della rete, che resterà aperta all’ingresso di altri investitori. Gli operatori di telecomunicazioni che faranno richiesta potranno sottoscrivere un accordo con noi per accedere alla fibra e offrire i propri servizi di connettività ai consumatori finali.

È previsto che il cablaggio delle prime 10 città previste nel piano industriale – Bari, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Napoli, Padova, Palermo, Perugia e Venezia – inizi a completarsi a partire dal secondo trimestre del 2017, progredendo via via fino alla conclusione dell’ultima città nel primo trimestre del 2019.