OPEN FIBER: PARTITA LA COMMERCIALIZZAZIONE DELLA FIBRA ULTRAVELOCE A CAGLIARI

Benvenuto in Open Fiber

Pubblicato il 02-05-2017

Il servizio già disponibile per oltre 13mila unità immobiliari. Fibra ottica ad altissime prestazioni. 

CAGLIARI, 28 aprile 2017 – Una connessione in fibra ottica sicura, veloce e di alta qualità finalmente disponibile per i cittadini, le imprese e la Pubblica Amministrazione. E’ il servizio che Open Fiber offre alla città di Cagliari e che è già disponibile per oltre 13.300 unità immobiliari. La fibra ultraveloce è un bene primario e la rete interamente in fibra ottica rappresenta la massima espressione in termini di tecnologia e prestazioni. Il servizio è commercializzato in questi giorni dalle aziende partner di Open Fiber: Tiscali, Wind Tre e Vodafone.

Il piano di Open Fiber per la città di Cagliari prevede una copertura del 50% delle unità immobiliari entro luglio 2017 e dell’80% entro marzo 2018, per un totale di circa 66mila unità immobiliari cablate.

La nuova rete in fibra ottica avrà un’estensione di 500 chilometri: 440 km di rete interrata e circa 60 km di rete aerea. L’investimento complessivo è di oltre 20 milioni di euro. 

Cagliari è tra le prime 5 città italiane selezionate da Open Fiber. L’azienda guidata da Tommaso Pompei, sta cablando il capoluogo sardo con la modalità Fiber to the Home (FTTH), portando quindi la fibra ottica direttamente a casa o in ufficio: la famiglia o il professionista che per la propria casa o per il proprio luogo di lavoro sceglie Open Fiber ha a disposizione un servizio in grado di supportare velocità di trasmissione di 1 Gbps (fino a 1 Gigabit al secondo) consentendo così il massimo delle performance. Prestazioni non raggiungibili con le reti in rame (ADSL) o fibra/rame (FTTC).

E’ possibile controllare l’avanzamento delle attività e la presenza della fibra ottica di Open Fiber nel proprio quartiere consultando il sito openfiber.it

 

OPEN FIBER: PARTITA LA COMMERCIALIZZAZIONE DELLA FIBRA ULTRAVELOCE A CAGLIARI