Giornata mondiale della bicicletta: Open Fiber per l’ambiente e l’inclusione sociale

Tra giornate lunghissime e clima piacevole, quale periodo migliore se non questo per un’uscita in bici? Una pedalata con la sensazione del vento fresco sul viso è il modo ideale per fare qualcosa di semplice e concreto per migliorare il mondo. A partire dallo scorso anno, il 3 giugno tutto il mondo celebra la Giornata della Bicicletta. Un oggetto così semplice e quotidiano può davvero essere portatore di tanti valori positivi da diventare simbolo di inclusione sociale e innovazione? Noi siamo sicuri di sì.

Nessun mezzo di trasporto ha un effetto così benefico sulla salute, l’ambiente e l’economia quanto la bicicletta. Oltre ad essere un veicolo a zero emissioni, è un modo per mantenersi in forma senza infinite sessioni di palestra e con tutti gli effetti positivi di ogni altro sport. Anche l’ONU, che ha istituito la Giornata, lo ha fatto per sensibilizzarci verso la costruzione di un mondo migliore attraverso lo sport.

In Open Fiber crediamo così tanto in questi valori che lo scorso aprile abbiamo supportato l’ultima edizione del Giro di Sicilia come main sponsor. Per l’occasione la manifestazione è stata rinominata proprio Giro di Sicilia Open Fiber 2019. Ecco perché la bicicletta incarna tutti i principi su cui si basa la filosofia della nostra azienda.

La bicicletta e la fibra ottica sono mezzi ecosostenibili

Le due ruote sono il mezzo preferito di chi vuole muoversi nel rispetto dell’ambiente. Lo stesso vale per la fibra ottica: è molto più efficiente delle reti di vecchia generazione e richiede meno manutenzione. Con Open Fiber portiamo tutti questi vantaggi a un livello ancora più alto, investendo su materiali ecosostenibili e sulla riqualificazione di infrastrutture esistenti. In questo modo diminuiscono i lavori di scavo e le loro emissioni nocive per l’atmosfera.

Muoversi vuol dire avvicinarsi, avvicinarsi vuol dire connettersi 

Facilitare gli incontri e la comunicazione è il primo passo verso la creazione di una comunità unita e interattiva. Noi di Open Fiber ci occupiamo della realizzazione di reti di comunicazione a banda ultra larga che connettono ogni punto del Paese. Le strade e le piste ciclabili fanno la stessa cosa. Il nostro Amministratore Delegato, Elisabetta Ripa, lo spiega con queste parole:

“La nostra mission è connettere, attraverso una rete di telecomunicazioni integralmente in fibra ottica, tutte le aree del Paese: dalle città ai borghi meno popolati e più remoti. Un po’ come una corsa ciclistica che attraversa i territori e li unisce grazie ai valori dello sport”.

I vantaggi della connessione ultraveloce a favore del bike sharing 

Spostarsi in città sta diventando semplice grazie al bike sharing sempre più diffuso. Secondo l’Osservatorio Nazionale Sharing Mobility, il numero di utenti che se ne servono è cresciuto del 147% solo nel 2017. Un servizio che funziona tramite app non può che beneficiare di una connessione ultraveloce. La diffusione capillare dei siti 5G connessi con la rete in fibra ottica è uno degli obiettivi che più ci stanno a cuore.

A questo punto non resta che decidere cosa fare oggi. Perché non uscire, godersi il clima primaverile e salire in sella? L’ambiente e la salute ringrazieranno.