49  / 284
Home > Il mondo Open Fiber > Comunicati stampa > Open Fiber torna al “Ferraris” di Scampi...
16 Dicembre 2019

Napoli, 16 dicembre 2019 – Giovani talenti crescono e prosperano all’ITI “Galileo Ferraris” di Scampia, l’Istituto tecnico industriale partenopeo che da decenni guida i suoi studenti verso l’innovazione tecnologica e le professioni del futuro. Una fucina di cultura, formazione e impegno concreto “adottata” ormai dal 2017 da Open Fiber. Già lo scorso anno un percorso di alternanza scuola-lavoro ha visto protagonisti i ragazzi di via Labriola, con i due allievi più meritevoli selezionati per uno stage a stretto contatto con il mondo della fibra ottica e delle connessioni ultraveloci. Il progetto formativo, gestito da Elis e col patrocinio della VIII Municipalità del Comune di Napoli, quest’anno dunque riparte e raddoppia. La presentazione delle nuove attività si è tenuta oggi, martedì 16 dicembre, nell’Istituto tecnico di Scampia. Ad aprire la manifestazione il dirigente scolastico Saverio Petitti. Sono stati invece Rodolfo Matteucci e Fabio Melia, professionisti provenienti rispettivamente dalle aree Network&Operations e Comunicazione di Open Fiber, a entrare nel vivo del progetto raccontando la mission e i valori della società impegnata a realizzare una rete nazionale di telecomunicazioni integralmente in fibra ottica. È toccato quindi a Valeria Buccilli, referente di “Alleanza per l’alternanza” di Elis, il compito di illustrare le specificità del progetto formativo e le caratteristiche del centro educativo non profit nato su ispirazione di San Josemarìa Escrivà. Prima del dibattito con gli studenti, i saluti dell’ingegnere Apostolos Paipais, presidente della VIII Municipalità di Napoli e del professore Federico Ceccarini, referente per l’alternanza del “Ferraris”.

Il dirigente dell’Istituto “Ferraris”, Saverio Petitti, ha ricapitolato le fasi della collaborazione con Open Fiber sottolineando l’attenzione rivolta all’Istituto dall’azienda leader nelle telecomunicazioni: “Il successo è testimoniato dall’entusiasmo e dai risultati dei ragazzi che hanno seguito il percorso di alternanza, dalle esperienze dirette fatte, dalle opportunità concretizzatesi. La visita degli studenti e dei loro docenti al Service Operation Center SOC di Open Fiber all’EUR di Roma, del maggio scorso, ha rappresentato – prosegue il dirigente scolastico – un momento altamente significativo ed un suggello dell’esperienza. Con il rinnovo della convenzione PCTO tra Ferraris e Open Fiber, l’azione prosegue a testimoniare l’impegno del Ferraris a coniugare qualità ed inclusione, opportunità formative e prospettive di lavoro per gli studenti, col patrocinio della Municipalità VIII e la concentrazione sul valore fondamentale dell’alleanza etica tra azienda scuola e territorio. Testimonianza nei fatti: da quest’anno l’ITI Ferraris di Napoli è connesso alla rete dati in modalità FTTH (Fiber To The House), realizzata grazie ad Open Fiber”.

Il rapporto ormai consolidato tra Open Fiber e il “Ferraris” si è sviluppato anche e soprattutto grazie alla Municipalità che amministra i quartieri di Piscinola, Marianella, Chiaiano e appunto Scampia: “La conferma del percorso formativo intrapreso da Open Fiber con l’Istituto Ferraris – aggiunge il presidente della VIII Municipalità Apostolos Paipais è motivo di grande soddisfazione per la nostra istituzione. Questa convinta presenza di un’azienda leader nel settore delle telecomunicazioni nel nostro territorio suggella il lavoro che come Municipalità ci vede impegnati fin dal primo giorno: creare un filo diretto tra scuola, aziende ed enti pubblici rappresenta infatti un passaggio fondamentale per quella rete di relazioni e competenze necessaria alla crescita di Scampia, Piscinola, Chiaiano e Marianella, quartieri dove insistono numerose eccellenze, tra le quali appunto il “Ferraris”. Dovete essere voi – ha sottolineato Paipais rivolgendosi direttamente ai ragazzi – a raccontare all’esterno che la vostra scuola è un vero e proprio fiore all’occhiello dell’intera città, a impegnarvi con tutta la vostra passione davanti ad opportunità come queste”.

È per noi un piacere e un onore ritornare al “Ferraris” – hanno affermato Rodolfo Matteucci e Fabio Melia, i due professionisti di Open Fiber che seguiranno gli studenti nel percorso formativo – un fertile terreno di conoscenze, competenze, entusiasmo e desiderio di mettersi alla prova per ottenere i migliori risultati professionali. Il nostro intento è quello di fornire ai ragazzi un quadro completo di quelle che sono le caratteristiche non solo tecniche e le opportunità legate alla rete integralmente in fibra ottica di Open Fiber, un mondo tecnologico affascinante e ricco di possibilità a maggior ragione per chi ha scelto un corso di studi incentrato proprio sulle telecomunicazioni. Gli incontri prenderanno il via dopo la pausa natalizia e seguiranno una logica interattiva, con gli studenti al centro di un’attività che abbinerà teoria, pratica e testimonianze dirette di chi, partendo da Scampia, ha fatto carriera nel campo della fibra ottica. Gli allievi più meritevoli svolgeranno poi uno stage nella Direzione Territoriale Area Sud di Open Fiber a Napoli, a stretto contatto con le diverse figure impegnate nella realizzazione di una grande opera digitale che per il solo Mezzogiorno d’Italia prevede un investimento di oltre 1,2 miliardi di euro”.

ELIS da più di 50 anni si rivolge ai giovani, specie a quelli in difficoltà, a professionisti e imprese costruendo percorsi formativi, progetti di innovazione e attività di sviluppo sostenibile. Attraverso l’Alternanza Scuola Lavoro – afferma la referente Valeria BuccilliELIS forma e orienta al lavoro studenti di tutta Italia per guidarli nelle loro scelte di studio e di lavoro e aiutarli nella scoperta dei loro talenti. ELIS ha trovato in Open Fiber un partner prezioso per sviluppare un progetto di valore che ha l’obiettivo di guidare gli studenti nel loro percorso formativo e di scoperta delle proprie potenzialità. Un progetto di qualità attraverso il quale Open Fiber vuole favorire tra i giovani la conoscenza di best practice e asset tecnologici aziendali e agire da motore di sviluppo e di crescita sia professionale che umana per le nuove generazioni”.

SCHEDA: società compartecipata da Enel e Cdp Equity, Open Fiber nasce nel 2015 e si distingue per il suo profilo unico nel settore delle telecomunicazioni e della fibra ottica. Come operatore non verticalmente integrato, attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso (wholesale only), l’azienda non fornisce servizi ai clienti finali ma offre l’accesso alla sua rete a condizioni eque e non discriminatorie a tutti gli operatori interessati. Open Fiber realizza una infrastruttura di alta qualità ed efficienza, incentrata sulla tecnologia Fiber To The Home (FTTH) che garantisce performance elevatissime in virtù di una capacità di trasmissione che può arrivare fino a 40 Gbps (future proof), l’unica in grado di sostenere l’evoluzione dell’offerta dei servizi.

Cerca un comunicato stampa