Home > Il mondo Open Fiber > Comunicati stampa > La fibra ultraveloce fino a 1 Gigabit pe...
18 Dicembre 2020

Open Fiber abilita gli operatori ad accendere la rete a banda ultra larga che sta posando sul territorio con un investimento privato di 5 milioni di euro. E, intanto, parte il cablaggio del quartiere Lazzaretto.

Seregno (Monza-Brianza), 18 dicembre 2020 – La rete FTTH (Fiber To The Home, fibra fino a casa) è già disponibile in circa 2600 immobili della città di Seregno, i primi ad essere raggiunti dalla nuova infrastruttura realizzata da Open Fiber. I cittadini che risiedono nel quartiere San Rocco possono rivolgersi a uno degli operatori partner della società per cominciare a navigare sul web con prestazioni altamente affidabili.

Si tratta di un primo, importante traguardo, che rende tangibile l’effetto dei lavori eseguiti in questi mesi. Parallelamente, è già in corso il cablaggio della seconda area di intervento, che riguarderà principalmente i quartieri Lazzaretto e San Giuseppe.

Open Fiber è un operatore wholesale only, non eroga servizi al cliente finale ma è attiva esclusivamente nel mercato all’ingrosso offrendo l’accesso a tutti gli operatori a condizioni tecniche ed economiche non discriminatorie. I principali operatori partner di Open Fiber, insieme a Internet service provider locali, stanno già commercializzando servizi sulla rete ultraveloce realizzata nel comune di Seregno: qualora i cittadini vogliano richiedere l’attivazione, non devono far altro che verificare la copertura del proprio indirizzo sul sito openfiber.it, contattare uno degli operatori disponibili e scegliere il piano tariffario preferito.

Il programma prevede di raggiungere con la fibra ottica ultraveloce almeno l’85 per cento delle unità immobiliari della città entro il 2022: Open Fiber sta infatti investendo direttamente 5 milioni di euro per cablare complessivamente circa 15mila case e uffici di Seregno.

Cerca un comunicato stampa