122  / 236




Home > Il mondo Open Fiber > Comunicati stampa > Open Fiber cabla Rivoli: 6 milioni di eu...
18 Ottobre 2018

Grazie all’accordo siglato con l’Amministrazione comunale, la società guidata da Elisabetta Ripa porterà l’FTTH a Rivoli. Lavori in corso anche in altri 8 comuni della prima cintura dell’hinterland di Torino

Rivoli, 18 ottobre 2018 – Sono stati inaugurati anche a Rivoli i cantieri per la posa della fibra ottica di Open Fiber, che ha siglato con l’Amministrazione comunale una convenzione per realizzare una nuova infrastruttura interamente in fibra ottica, in modalità FTTH (Fiber To The Home), che consentirà a cittadini, Enti e imprese di beneficiare di una velocità di connessione fino a 1 Gigabit per secondo. L’accordo, i cui dettagli sono stati illustrati questa mattina nel corso di una conferenza stampa alla presenza del Sindaco di Rivoli, Franco Dessì, del Vicesindaco Franco Rolfo e del Regional Manager OF del Piemonte, Giovanni Romano Poggi, prevede un investimento a carico di Open Fiber di 6 milioni di euro, per cablare circa 16mila unità abitative attraverso 10mila chilometri di cavi in fibra ottica.

A Rivoli gli interventi di Open Fiber sono già in corso e per alcune abitazioni, a partire dai primi mesi del 2019, sarà possibile attivare i servizi in FTTH con uno degli operatori partner. I lavori termineranno entro il settembre 2019, e la nuova infrastruttura porterà la fibra ottica direttamente nelle case e negli uffici pubblici e privati della città.

“Il progetto in fibra ottica è cruciale per lo sviluppo socio-economico della città di Rivoli – ha evidenziato il Primo Cittadino Franco Dessì – è un grande elemento di modernizzazione e valorizzazione del territorio. Con i responsabili della società e le imprese che eseguono i lavori stiamo collaborando in maniera egregia per ridurre al minimo i disagi per i cittadini e fare in modo che gli interventi siano poco invasivi”.

“Siamo orgogliosi di essere tra le prime città del piano di Open Fiber per il cablaggio del Paese – ha sottolineato il Vicesindaco Rolfo – l’FTTH è un’opportunità importante per i cittadini e per le attività imprenditoriali di tutto il territorio di Rivoli. Anche gli uffici pubblici saranno raggiunti dalla fibra ultraveloce, al fine di velocizzare il processo di digitalizzazione e migliorare il rapporto tra cittadini e Pubblica Amministrazione”.

La convenzione siglata con il Comune stabilisce le modalità di scavo e ripristino per la posa della fibra ottica, come previsto dal decreto ministeriale del 2013.

“Open Fiber utilizza ove possibile cavidotti e infrastrutture esistenti – ha spiegato il Regional Manager Giovanni Romano Poggi – mentre gli scavi sono effettuati privilegiando modalità innovative e a basso impatto ambientale.  Il nostro obiettivo è consegnare alla città una rete a prova di futuro, che possa abilitare ad esempio l’accesso ai servizi avanzati della pubblica amministrazione, lo smart working, lo streaming online in HD, e tante altre applicazioni che possano rendere Rivoli una vera smart city. L’FTTH ha potenzialità enormi e garantisce prestazioni non raggiungibili con le attuali reti in rame o miste fibra-rame”.

Il progetto avviato a Rivoli conferma l’impegno della società non solo nelle grandi città, ma anche nelle aree metropolitane. L’investimento complessivo di Open Fiber in nove comuni della cintura torinese (oltre a Rivoli, ci sono Beinasco, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Settimo Torinese e Venaria Reale) è di 35 milioni di euro, e il cablaggio riguarderà 117mila unità immobiliari per un totale di 150mila chilometri di fibra ottica.

Open Fiber è un operatore wholesale only: non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati.

 

Cerca un comunicato stampa