46  / 236




Home > Il mondo Open Fiber > Comunicati stampa > Open Fiber premiata per le politiche di ...
19 Giugno 2019

• Il 46% del personale ha convertito il premio di risultato in beni e servizi di Wefare rispetto ad una media del settore tlc del 9%

• Sostegno alla genitorialità e alle famiglie, con incremento della retribuzione per il congedo parentale e più flessibilità per le malattie dei figli

 

Roma 19 giugno 2019 – Open Fiber si è aggiudicata un attestato di merito per le “politiche di benessere organizzativo” nell’ambito dell’evento Welfare Awards, promosso da Easywelfare. Un riconoscimento speciale che testimonia l’attenzione di Open Fiber nei confronti del personale.

Open Fiber ha lanciato da due anni il portale Open Welfare, per dare la possibilità a tutti i colleghi di convertire il premio di risultato in flexible benefit. Open Welfare rappresenta infatti il cuore dinamico del sistema di welfare aziendale che offre un impianto molto ricco di servizi per tutti i dipendenti: dalle misure di caring, come l’assicurazione sanitaria estendibile esercitando l’opzione premium, fino a misure “salva tempo”, come ad esempio la possibilità di effettuare la dichiarazione dei redditi direttamente in azienda avvalendosi di professionisti qualificati.

La forza del progetto Open Welfare dipende dalla partecipazione attiva della comunità di Open Fiber che è chiamata, anche attraverso survey mirate, a suggerire i servizi da inserire nel portafoglio di offerta, al fine di rendere il Piano Welfare sempre più vicino alle proprie esigenze.  Tutto questo si aggiunge alle misure di work-life balance e caring previste per i dipendenti e le famiglie, con particolare attenzione ai temi della genitorialità, tra cui l’ampliamento dei permessi per paternità obbligatoria, l’incremento della retribuzione per il congedo parentale in aggiunta a quanto già erogato dall’INPS e più flessibilità per gestire le malattie dei figli. Sono stati inoltre introdotti anche permessi e ferie solidali: una prova di responsabilità e di generosità per tutti i lavoratori, che potranno offrirli ai colleghi per la gestione di situazioni familiari complesse.

Un investimento dell’azienda sul benessere dei dipendenti che è stato accolto con soddisfazione. Infatti, il conversion rate del premio di risultato di quest’anno è stato del 46% contro il 27% del 2018. Un alto tasso di adesione se si pensa che la media della conversione delle aziende nel settore delle telecomunicazioni nazionali non ha superato il 9% nel 2018.

“Sin dalla costituzione della Società, la strategia della Direzione Risorse Umane di Open Fiber ha puntato sul welfare come fattore di raggiungimento degli sfidanti obiettivi aziendali. Il clima in cui si opera quotidianamente ed il benessere psicofisico di tutti i colleghi sono un fattore di spinta centrale per raggiungere al meglio i nostri ambiziosi obiettivi di business – sottolinea il direttore delle Risorse Umane Ivan Rebernik – Welfare, Wellness e Wellbeing sono le parole chiave che mettono al centro i dipendenti e il loro benessere, dentro e fuori l’azienda. Per questo continuiamo ad investire nel premio di risultato e ad incentivarne la conversione in servizi di welfare e wellbeing. A questi strumenti stiamo dando una forma sempre più coerente con le specifiche esigenze dei colleghi che ogni giorno contribuiscono a costruire un pezzo di futuro del nostro Paese.”

Informazioni su Open Fiber

Open Fiber nasce con l’obiettivo di portare la fibra ottica a banda ultralarga (BUL) su tutto il territorio nazionale italiano per dare una nuova velocità al Paese, aprire alle persone l’accesso ai servizi digitali più evoluti e alle opportunità offerte da un mondo sempre più interconnesso.  Con un piano industriale da 6,5 miliardi di euro è prevista la connessione di circa 20 milioni di unità immobiliari entro il 2023 e il raggiungimento di circa 8000 comuni www.openfiber.it

Cerca un comunicato stampa