118  / 233




Home > Il mondo Open Fiber > Comunicati stampa > Open Fiber: sottoscritto accordo sindaca...
19 Ottobre 2018

Intesa con le Organizzazioni Sindacali e con le RSU sull’Accordo Integrativo di II° livello e sul premio di risultato. Confermato il forte orientamento al welfare

Roma, 19 ottobre 2018Open Fiber sottoscrive con le Organizzazioni Sindacali di categoria SLC CGIL, FISTEL CISL, UILCOM UIL e con le RSU accordi sul riconoscimento del Premio di Risultato e sugli istituti demandati al II° livello di contrattazione.

“Il benessere delle nostre persone è il fattore propulsivo per correre verso il raggiungimento degli ambiziosi obiettivi di Open Fiber. Per questo continuiamo ad investire nel premio di risultato e ad incentivarne la conversione in servizi di welfare e wellbeing. A questi strumenti vogliamo dare una forma sempre più coerente con le specifiche esigenze dei colleghi che ogni giorno contribuiscono a costruire un pezzo di futuro del nostro Paese” – dichiara Ivan Rebernik, Direttore del Personale e Organizzazione.

Per il Premio di Risultato del 2018 si conferma l’impianto dell’anno precedente: mantenuto l’indicatore delle Unità Immobiliari connesse, obiettivo strategico dell’Azienda, ed introdotto l’indicatore finanziario dei Ricavi; il premio sale a 1.700 euro lordi (cifra media riferita al personale di 5° livello, ndr).

Per quanto riguarda la facoltà di convertire il premio in servizi di welfare (previdenza complementare, rimborsi spese scolastiche e per assistenza familiari, cassa sanitaria integrativa, abbonamenti trasporto pubblico, sport, cultura, viaggi ecc.) lo scorso anno si è già chiuso con un grande risultato: al primo anno, il 27% della popolazione aziendale ha effettuato questa scelta, dato che colloca Open Fiber al primo posto tra le Aziende del settore. Il prossimo anno, la conversione sarà ulteriormente premiata con un incremento di valore fino al 15%.

Nel nuovo accordo di secondo livello, sono state ampliate le misure di caring per i dipendenti e le famiglie e posta una particolare attenzione ai temi della genitorialità: ampliamento dei permessi per paternità obbligatoria, incremento del 30% della retribuzione per il congedo parentale in aggiunta a quanto erogato dall’INPS, più flessibilità per gestire la malattia dei figli.

Sono stati introdotti anche permessi e ferie solidali: una prova di responsabilità e generosità per tutti i lavoratori, che potranno offrirli ai colleghi per la gestione di situazioni familiari complesse.

Su questi temi sociali Open Fiber si presenta come un benchmark nel panorama nazionale. Un profilo unico nel settore delle telecomunicazioni, confermato anche dai numeri sull’occupazione e sulla formazione. 

“Per continuare a garantire con passione e competenza la copertura delle maggiori città italiane, con l’obiettivo di realizzare una rete a banda ultra larga diffusa ed efficiente, puntiamo molto sul full-skilling dei colleghi, garantito attraverso programmi di training dedicati ed innovativi.

Dare una nuova velocità all’Italia – prosegue Rebernik – per noi vuol dire anche aprire le porte ai Millennials: seicento nuovi colleghi portati a bordo in poco meno di due anni, di cui il 45% ha meno di 35 anni. Ma non ci fermiamo qui, tra le numerose prossime iniziative, saremo presto a Roma e Milano per far conoscere la nostra Azienda ai professionisti del futuro presso le Università La Sapienza, Tor Vergata, Bocconi e Politecnico di Milano.

Il nostro progetto è grande e ambizioso, ognuna delle nostre risorse è un tassello fondamentale per la sua realizzazione.”

Cerca un comunicato stampa