46  / 125




Carriere
23 Maggio 2019
Home > Il mondo Open Fiber > News > Alternanza scuola lavoro a Scampia

Si è concluso il progetto educativo che ha visto protagonista l’Istituto Tecnico Industriale “Galileo Ferraris” di Napoli.

Presentato lo scorso dicembre, il programma di Open Fiber dedicato all’alternanza scuola lavoro – gestito da Elis – è stato attivato con il Patrocinio della Municipalità 8 di Napoli, che amministra quartieri quali Piscinola, Marianella, Chiaiano e Scampia.

Obiettivo del progetto lo scambio di conoscenze e di know-how. Open Fiber, con la sua visione sempre rivolta verso il futuro e verso l’eccellenza, ha voluto essere presente proprio dove nascono e si formano le personalità più promettenti del Paese.

Come sottolineato più volte da Ivan Rebernik, Direttore Personale e Organizzazione di Open Fiber: “Siamo un progetto Paese e di conseguenza dobbiamo e vogliamo scambiare le nostre esperienze e opzioni verso il futuro con le eccellenze di cui l’Italia dispone. Questa scuola rappresenta senza dubbio un’espressione di eccellenza formativa. Noi vogliamo contaminarci con questi ragazzi”.

ITI Ferraris: scuola-simbolo contro ogni pregiudizio

L’Istituto portabandiera dell’iniziativa alternanza scuola lavoro non è stato scelto a caso. Il “Galileo Ferraris” è un vero gioiello nel campo dell’istruzione, con una ricca offerta didattica, fiore all’occhiello di un territorio troppo spesso vittima di pregiudizi.

Una scuola superiore che da anni forma i giovani e li indirizza verso professioni legate alle telecomunicazioni, l’informatica e le nuove tecnologie.

Da Scampia all’Eur alla scoperta dei segreti della fibra ottica.

Il progetto è stato articolato in due fasi. La prima, dal carattere più tecnico, si è svolta in aula, presso l’Istituto Tecnico Industriale, dove i ragazzi, seguiti dal team di Open Fiber, hanno potuto approfondire molti aspetti legati all’innovazione e alla tecnologia “future proof”: la particolarità di questa alternanza è il fatto di aver abbinato – sempre in aula – alla parte tecnica anche una carrellata di tutte quelle professionalità non squisitamente ingegneristiche che ruotano intorno a un’azienda come Open Fiber. Si è infatti parlato di brand, giornalismo, comunicazione, digital strategy accanto ad architettura e progettazione di reti in fibra ottica.

La seconda parte del programma di alternanza scuola lavoro ha visto i ragazzi visitare il quartier generale dell’azienda a Roma, e in particolare la sala controllo da dove Open Fiber gestisce l’intera infrastruttura in fibra ottica.

Non finisce qui. Due dei ragazzi più meritevoli avranno l’opportunità di svolgere uno stage di alcune settimane nella sede Open Fiber di Napoli. Un’esperienza formativa davvero unica e che potrà offrire ai giovani un’importante occasione di crescita sia personale che professionale.

 Non solo a Scampia.

Il programma di alternanza scuola lavoro di Open Fiber non si è rivolto unicamente all’Istituto di Scampia. Quest’anno il progetto dell’azienda coinvolge tutta la Penisola italiana, da nord a sud: a Milano con l’Istituto tecnico tecnologico e Liceo scientifico “Ettore Molinari”; a Roma con l’Istituto d’istruzione superiore secondaria-Liceo scientifico “John Von Neumann” e a Catania con l’Istituto tecnico industriale “Guglielmo Marconi”.

Il programma del MIUR dedicato all’alternanza scuola lavoro rappresenta una modalità didattica innovativa, molto vicina alla filosofia perseguita da Open Fiber. L’azienda crede fortemente nel valore dell’esperienza pratica come fonte di crescita, nel ruolo centrale che la formazione gioca nella costruzione dei talenti del domani e nella cooperazione come strumento per raggiungere vette sempre più alte.

 

 

Cerca news