Home > Tecnologie > 5G > Il progetto

Il progetto “Città 5G” pone al centro le esigenze del cittadino.

Il progetto massimizzerà l’utilità delle soluzioni e delle applicazioni innovative, cogliendo pienamente le opportunità legate alla quarta rivoluzione industriale, attraverso una gestione efficiente e ottimizzata delle frequenze e, più in generale, delle risorse infrastrutturali.

Nelle città 5G lo sviluppo tecnologico e l’offerta diversificata di servizi, in grado di interagire con cittadini e macchine, consentiranno un notevole miglioramento della qualità della vita.

I casi d’uso sono stati identificati analizzando il ruolo strategico delle reti 5G e i relativi impatti economico-sociali previsti nei territori di Prato e L’Aquila. Più precisamente, nella visione auspicata, le reti 5G rappresenteranno un fattore abilitante di diversi casi d’uso, al servizio della qualità della vita della collettività dei territori dei due capoluoghi in diversi settori, dalla telemedicina all’industry 4.0, passando per la sicurezza cittadina e la valorizzazione del patrimonio culturale attraverso la realtà virtuale e aumentata.

Il progetto Città 5G si svilupperà in un arco temporale che traguarda il 2020 e, nel corso dell’ultimo anno, prevedrà una fase di sperimentazione commerciale, al fine di testare i servizi innovativi sviluppati dai partner.

Di seguito una breve panoramica degli “use case” che saranno realizzati a Prato e L’Aquila.

E-health

Miglioramento del sistema di assistenza alla salute del cittadino (servizi di e-health, quali la televisita, il teleconsulto e il monitoraggio remoto di pazienti).

Industry 4.0

Evoluzione dell’industria manifatturiera (Industry 4.0: soluzioni a supporto della trasformazione digitale e della tutela dei luoghi di lavoro verso un’organizzazione della produzione caratterizzata dalla digitalizzazione dei processi produttivi).

Smart grid

Ottimizzazione delle reti di distribuzione elettrica (smart grid: evoluzione della rete elettrica verso un’infrastruttura intelligente, migliorando la qualità tecnica del servizio di distribuzione e diminuendo il numero e la durata delle interruzioni di servizio per i clienti).

Smart security

Maggiore sicurezza cittadina (smart security: rilevazioni real time dello stato “di salute” del manto stradale con veicoli elettrici a basso impatto ambientale, controllo costante del territorio contro l’abbandono dei rifiuti, controllo della criminalità, ecc.).

Smart monitoring

Gestione e prevenzione delle emergenze (rilevazioni costanti dello stato di salute degli edifici per la prevenzione dei sismi).

Agricoltura 2.0

Certificazione e valorizzazione del Made in Italy (Agricoltura 2.0, applicazione di soluzioni innovative nel settore Agro-Alimentare per la tracciabilità della filiera produttiva).

Virtual & Augmented Reality

Valorizzazione dei beni culturali (uso di tecnologie di Realtà Virtuale e Aumentata per offrire un’esperienza nuova e arricchita, con una visita immersiva e a 360 gradi).

Connected Car

Sistemi di gestione efficace delle flotte (connected car: utilizzo di veicoli connessi che scambiano costantemente informazioni con altri mezzi attraverso centri di controllo per migliorare la sicurezza, la riduzione del traffico e la pianificazione di percorsi preferenziali, ecc).