Tecnologia FTTH

Tecnologia FTTH

Tecnologia future-proof

La traiettoria di evoluzione delle tecnologie per le reti di accesso ottiche PON (Passive Optical Network) vede una progressione di aumento della banda per porta e della banda disponibile per cliente.

L’evoluzione della tecnologia FTTH (Fiber to the home) è un aspetto chiave per l’industry delle telecomunicazioni. La piattaforma di accesso ottico di Open Fiber è adattabile in funzione dell’evoluzione delle applicazioni nel mercato e dei requisiti futuri di banda.

I Servizi erogati sulla rete in configurazione PON (Passive Optical Network) sono rivolti all’utenza residenziale e business con servizi di connettività in configurazioni simmetriche e asimmetriche. Grazie all’evoluzione della tecnologia sull’uso delle reti PON, si potranno offrire anche collegamenti ad alta capacità di backhauling e fronthauling per i sistemi avanzati radiomobili.

Le tecnologie previste nello standard FTTH sono:

GPON (2,5G/1,25G)

XG-PON (10G/2,5G)

XGS-PON (10G/10G)

NG-PON2 (min 4x10G/2,5G)

Tra parentesi è indicata la velocità massima in Downstream e Upstream.

Open Fiber ha scelto per la propria rete di accesso di seguire il percorso tecnologico FTTH e introdurre quale primo passo la tecnologia GPON.

Una moderna Rete di Trasporto

Open Fiber sta sviluppando una moderna infrastruttura di trasporto nazionale che consentirà di raccogliere il traffico dagli accessi in fibra e consegnarlo agli operatori garantendo parità di accesso e condizioni di servizio indipendentemente dal punto di consegna, sia esso locale o remoto.

In tal senso la rete abilita l’offerta di un portafoglio completo di servizi per intercettare le esigenze di un mercato sempre più eterogeneo, dalla connettività end-to-end con Service Level Agreement (SLA) a consumo (banda garantita o latenza minima) alla futura offerta di un’infrastruttura di rete e computing per ospitare funzioni fisiche e virtuali di terze parti; il tutto per migliorare la Quality of Experience, supportare la diffusione di contenuti video, offrire soluzioni di sicurezza e piattaforme per Internet of Things (IoT).

Open Fiber sta predisponendo una piattaforma concepita con un’architettura “Carrier Grade” convergente, programmabile, altamente performante e scalabile che consente agli Operatori di consolidare ed incrementare le prestazioni delle proprie infrastrutture di backbone, semplificando le attività di gestione e incrementando l’agilità di erogazione dei servizi. La soluzione architetturale è IP end-to-end e consentirà di erogare qualsiasi tipologia di servizio, quali video, mobile e cloud.

La Rete di Trasporto di Open Fiber prevede due soli livelli:

- una rete core o di backbone nazionale.

- una rete di aggregazione.

Il design del backbone nazionale di nuova generazione di Open Fiber prevede PoP (Point of Presence) Nazionali distribuiti in modo da poter garantire la piena copertura di tutto il territorio nazionale.

La rete di aggregazione, formata dai POP di Edge, offrirà le necessarie funzioni di Livello 2 e Livello 3, nonché pieno supporto del protocollo di trasporto MPLS per servizi avanzati quali L2VPN, L3VPN e multicast, realizzando un punto di accesso alla rete ad alta capacità (con uplink verso la rete a 100G) e capace di gestire servizi per cliente.