Struttura societaria

Open Fiber S.p.A. è una società nata nel dicembre 2016 con l’obiettivo di realizzare l’installazione, la fornitura e l’esercizio di reti di comunicazione elettronica ad alta velocità in fibra ottica su tutto il territorio nazionale.

Il piano di Open Fiber mira a garantire la copertura delle maggiori città italiane, nonché il collegamento delle aree industriali, per realizzare una rete a banda ultra larga quanto più diffusa ed efficiente possibile.

L’assetto azionario di Open Fiber è costituito da una partecipazione paritetica tra Enel S.p.A. e Cdp Equity S.p.A. (CDPE), società del Gruppo Cassa depositi e prestiti.

Nel dicembre 2016 l’assemblea degli azionisti ha deliberato la nomina di Tommaso Pompei quale Amministratore Delegato e di Franco Bassanini quale Presidente.

Da gennaio 2018 Elisabetta Ripa, già Consigliere di Open Fiber, è subentrata a Tommaso Pompei come amministratore delegato della Società.

 



Consiglio di Amministrazione

Presidente

Franco Bassanini

Amministratore Delegato

Elisabetta Ripa

Consiglieri

Francesca Di Carlo
Francesca Romana Napolitano
Fabrizio Palermo
Guido Rivolta



Collegio Sindacale

Presidente

Giuseppe Alessandro Galeano

Sindaci effettivi

Pietro La China
Francesca Marchiori



Codice Etico e Modello ex D.Lgs. 231/2001

Il codice esprime gli impegni e le responsabilità etiche nella conduzione degli affari e delle attività aziendali che Open Fiber S.p.A. adotta nella gestione del business e nei rapporti con tutti i soggetti e gli enti (stakeholder) che forniscono un apporto per la realizzazione del progetto di Open Fiber e della sua mission o che abbiano un interesse nel suo perseguimento. Gli stakeholder di Open Fiber sono tenuti al rispetto delle previsioni del Codice Etico, garantendo concrete forme di collaborazione per l’attuazione dei principi in esso contenuti.
Gli stakeholder possono segnalare (anche ai fini della normativa sul whistleblowing) ogni violazione o sospetto di violazione, riferibile al personale o alle controparti della Società, inclusi i comportamenti e le pratiche che possano arrecare un danno economico o un pregiudizio per Open Fiber.
Le segnalazioni possono essere inviate in forma cartacea, in busta chiusa, al seguente recapito:
Open Fiber S.p.A.
alla c.a. Direzione Audit
Viale Certosa 2 – 20155 Milano

Indicando sulla busta la seguente dicitura:
“Riservata / personale”

Oppure via e-mail al seguente indirizzo: segnalazione.irregolarita@openfiber.it

Codice Etico

Inoltre, Open Fiber si è dotata del Modello di organizzazione e di gestione previsto dal Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231, da ultimo aggiornato in data 20 marzo 2018.
Il Modello Open Fiber è costituito da una “Parte Generale” e da singole “Parti Speciali” predisposte per le diverse tipologie di Reati e Illeciti da prevenire.
Ogni violazione o sospetto di violazione del Modello 231/01 e/o ogni altra informazione attinente l'attuazione del Modello può essere segnalata all'Organismo di Vigilanza di Open Fiber.
Le segnalazioni possono essere inviate in forma cartacea, in busta chiusa, al seguente recapito:
Organismo di Vigilanza di Open Fiber S.p.A
c/o Direzione Audit.
Via Laurentina 449 – 00142 Roma

Indicando sulla busta la seguente dicitura:
“Riservata e confidenziale – comunicazione ai sensi del D.Lgs. 231/2001”

Oppure via e-mail al seguente indirizzo: odv.openfiber@openfiber.it

Modello 231