07 Settembre 2021

Comune e OF siglano la convenzione per l’avvio dei cantieri: fine lavori entro  18 mesi. L’azienda investe 9 milioni per connettere oltre 24mila unità immobiliari 

Guidonia Montecelio, 7 settembre 2021 – Open Fiber ha firmato con il Comune di Guidonia Montecelio un accordo per realizzare un’infrastruttura a banda ultra larga interamente  in fibra ottica, in modalità FTTH (Fiber To The Home, la fibra che arriva direttamente  all’interno di abitazioni e uffici). La centrale della fibra ottica, il cosiddetto POP (Point of  Presence), sarà installata in via Locatelli, ed è in questa zona che saranno aperti i primi  cantieri per la realizzazione della rete che connetterà le case e gli uffici della città alla banda  ultra larga. A seguire i lavori proseguiranno verso sud in direzione Colle Fiorito. 

L’investimento da parte della società di telecomunicazioni è di circa 9 milioni di euro per  realizzare una rete in fibra ultraveloce di 173 chilometri che garantirà prestazioni non  raggiungibili con le attuali reti in rame o miste fibra-rame. La convenzione siglata con il  Comune stabilisce le modalità di scavo e ripristino per la posa della fibra ottica. Open Fiber  utilizzerà, ove possibile, cavidotti e infrastrutture di rete sotterranee o aeree già  esistenti per limitare il più possibile gli eventuali disagi per la comunità. Gli scavi  saranno effettuati privilegiando modalità innovative e a basso impatto ambientale come la  minitrincea e il no-dig. Grazie alla fibra ottica case, condomini, ma anche scuole, uffici e  strutture della Pubblica amministrazione velocizzeranno il processo di digitalizzazione  migliorando così il rapporto con i cittadini.  

“La nostra Amministrazione ha sempre sostenuto l’utilizzo di reti veloci per la connessione  internet – spiega il Sindaco Michel Barbet – a maggior ragione in un periodo come questo,  dove lo smart working ha subito un aumento notevole, puntiamo a fornire un servizio  importantissimo per tanti nostri concittadini. Un’azione che consentirà, inoltre, di usufruire  maggiormente dei servizi digitali dell’Ente”.  

“La convenzione con Open Fiber è un importante tassello nelle numerose attività che questa  Amministrazione sta portando avanti per aggiornare l’infrastruttura digitale in linea con gli  standard internazionali-prosegue l’Assessore ai Lavori Pubblici Antonio Correnti- investire  nell’innovazione tecnologica significa rendere il nostro territorio maggiormente competitivo  nel mercato globale e garantirà ai cittadini l’opportunità di accedere a servizi internet,  pubblici e privati, sempre più numerosi e in linea con le loro esigenze”.

“L’investimento su Guidonia Montecelio è finalizzato a realizzare una vera autostrada  digitale, e garantire una velocità di connessione fino a 1 Gigabit per secondo.” ha  commentato Alessandro Valentini, Responsabile network e operations Open Fiber Lazio.  “Ringraziamo l’amministrazione comunale per la collaborazione e ci impegniamo ad  eseguire lavori poco invasivi e in tempi rapidi. A fine anno contiamo di connettere già 5  mila unità immobiliari tra case uffici e negozi”. 

Open Fiber è un operatore wholesale only: non vende servizi in fibra ottica direttamente al  cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti  gli operatori di mercato interessati. Una volta conclusi i lavori, l’utente non dovrà far altro  che contattare un operatore, scegliere il piano tariffario e navigare ad alta velocità, cosa fino  ad oggi impossibile da raggiungere con reti in rame o misto fibra-rame. 

Cerca un comunicato stampa