22 Ottobre 2021

Accordo tra il Comune e la società di telecomunicazioni che investirà 5 milioni di euro per connettere 14 mila unità immobiliari con la fibra ottica fino a casa

Sassuolo, 22 ottobre 2021 – Una rete integralmente in fibra ottica fino a casa e negli uffici dei cittadini di Sassuolo che permetterà loro di navigare fino a 10 Gbps. Il Comune e Open Fiber hanno siglato una convenzione che disciplinerà il piano degli interventi per realizzare la rete in banda ultra larga. Open Fiber investirà 5 milioni di euro per collegare, tramite un’infrastruttura FTTH (Fiber To The Home, fibra fino a casa), 14 mila unità immobiliari. 

Il 75% dell’infrastruttura, che si svilupperà per circa 145 chilometri (pari a circa 8mila km di fibra da posare), sarà realizzata mediante il riutilizzo di cavidotti e reti sotterranee o aeree già esistenti, così da ridurre al minimo l’impatto sul territorio e i possibili disagi per i cittadini. Mentre gli scavi, dove necessari, saranno effettuati privilegiando modalità innovative e a basso impatto ambientale come la minitrincea e il no-dig.

I lavori inizieranno, a partire da questo mese, in prima battuta nelle zone  Musicisti, Rometta, Quattroponti e stazione di Sassuolo Radici per poi proseguire nel resto della città, per una durata complessiva di circa due anni.  

“Sassuolo punta sempre di più verso la digitalizzazione, sia all’interno della pubblica Amministrazione che per i privati cittadini e le aziende – commenta il Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani – e grazie a partnership come quella stipulata con Open Fiber siamo certi che riusciremo a raggiungere l’obiettivo il più rapidamente ed in maniera più efficace possibile”.

 “Smart working, accesso ai servizi digitali della Pubblica Amministrazione, didattica a distanza, streaming in alta definizione e sempre un maggior numero di dispositivi collegati contemporaneamente. Attività e servizi diventati necessari, se non indispensabili, in questo periodo di pandemia e che richiedono connessioni internet sempre più performanti e veloci – spiega Vito Magliaro, Responsabile network e operations Open Fiber Emilia Romagna-. La rete in banda ultra larga FTTH che Open Fiber realizzerà a Sassuolo potrà rispondere a tutte queste esigenze dei cittadini migliorandone la qualità della vita e al contempo offrire maggiori opportunità alle aziende del territorio”.  

Open Fiber è un operatore wholesale only: non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso. Quando la rete sarà completata i cittadini interessati non dovranno far altro che contattare un operatore (tra quelli presenti sul sito www.openfiber.it) scegliere il piano tariffario e navigare a una velocità impossibile da raggiungere con le attuali reti in rame o miste fibra-rame. 

Cerca un comunicato stampa