10 Marzo 2021

Roma, 10 marzo 2021 – Si rafforza la collaborazione tra EOLO e Open Fiber per la diffusione di servizi ultrabroadband nel Paese. 

La partnership strategica tra Open Fiber, primo operatore Fiber To The Home in Italia (FTTHFTTH "Fiber to the Home" è la tecnologia che collega i POP, siti nelle centrali, alle unità immobiliari degli utenti finali con la fibra ottica.) e terzo in Europa, ed EOLO, azienda italiana leader nel fixed wirelessWireless Sono connessioni che utilizzano sistemi di trasmissione “senza fili” per connettere il dispositivo dell’utente alla rete. Tipici esempi sono 3G, 4G, Wi-Fi, WiMax. ultra-broadband per i segmenti business e residenziale, punta a rilegare in fibra otticaFibra ottica È un cavo realizzato con una fibra di vetro attraverso il quale viene trasmesso un segnale luminoso anche su grandi distanze per l’accesso di reti a banda larga. Rispetto ai cavi in rame, la fibra ottica è in grado di trasmettere segnali molto più velocemente, fino a 40 Gigabit al secondo. È, pertanto, ideale per grandi quantità di dati da trasferire rapidamente; è inoltre insensibile alle interferenze esterne (interferenze elettromagnetiche, variazioni di temperatura, ecc.). Mentre la velocità, la qualità e la sicurezza della trasmissione dei dati sono indubbiamente i vantaggi della fibra ottica, il costo elevato della loro installazione costituisce uno svantaggio limitante per chi realizza la rete. Leggi la news per saperne di più: “Fibra ottica, cos’è e come funziona”. 1.000 siti FWAFWA Noto anche come "Wireless Local Loop" (WLL), l'FWA indica l’uso di soluzioni radio per coprire l’ultimo miglio verso le unità immobiliari disperse in zone a scarsissima densità di popolazione. Un’antenna principale, collegata tipicamente alla rete tramite fibra ottica, copre un territorio più o meno vasto dove su ciascuna unità immobiliare viene montata una antenna dotata di un apparato che trasforma il segnale radio e consente il collegamento della CPE (Customer Premises Equipment), il dispositivo elettronico utilizzato come terminale lato utente. di EOLO. L’accordo si inserisce nel più ampio progetto di EOLO di collegare in fibra ottica la quasi totalità della propria reteRete Nel linguaggio informatico il termine rete definisce un insieme di dispositivi hardware e software che, collegati tra loro, permettono lo scambio e la condivisione di risorse, dati o informazioni. In una rete di computer i dispositivi che generano, instradano e terminano i dati sono chiamati nodi della rete. entro i prossimi 2 anni in modo da sostenere la sempre maggiore domanda di banda.

La rete ultrabroadband di Open Fiber conta ad oggi oltre 11 milioni di unità immobiliari connesse, con servizi già attivi in 180 grandi città e circa 2.000 comuni delle Aree Bianche. Il piano complessivo di OF mette in campo oltre 7 miliardi di euro di risorse e prevede la copertura di circa 20 milioni di unità immobiliari nel Paese con l’obiettivo di colmare il digital divideDigital Divide Termine per descrivere il divario tra coloro che possono utilizzare le nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione e coloro che, per motivi tecnici, economici o sociali non sono in grado di utilizzarle. Leggi la news “Digital divide e disparità sociale: il ruolo di Open Fiber” per saperne di più. e rendere disponibili a tutti i cittadini i servizi digitali con le elevate prestazioni che solo una infrastruttura di ultima generazione può garantire. 

L’operatore FWA EOLO raggiunge attualmente oltre 6.500 comuni in Italia e punta a completare la propria copertura del Paese entro la fine del 2021. Procede infatti speditamente il piano di investimenti da 150 milioni di euro varato dall’azienda a maggio 2020 attraverso il quale EOLO ha l’obiettivo di arrivare a connettere 7.500 comuni, ovvero alla totalità, realizzando una rete che consenta di raggiungere fino a 100 Mb/s per gli utenti domestici e 1 Gb/s per le imprese.

Elisabetta Ripa, Amministratore Delegato di Open Fiber, ha commentato: “Siamo molto soddisfatti dell’estensione della nostra partnership con EOLO, operatore con grande esperienza nella soluzione FWA. Sono oltre 100 gli operatori nazionali ed internazionali che hanno scelto la nostra rete aperta, neutrale ed interamente in fibra ottica, per offrire ai propri clienti servizi di connettività evoluta, in linea con l’evoluzione tecnologica. Il nostro sforzo, come operatore infrastrutturale, va nella direzione della massima collaborazione con tutti gli operatori fissi e mobili per colmare – realmente e prima possibile –  il digital divide nel Paese”.

“L’accordo firmato con Open Fiber ci permette di accelerare la realizzazione del nostro network FWA secondo il modello FTTA (Fiber To The Antenna) ed è un passaggio fondamentale per ridurre lo speed divide che caratterizza un numero sempre minore di aree del paese, grazie al nostro impegno quotidiano sul territorio. L’utilizzo sempre più esteso della fibra ottica per collegare le nostre antenne, ci consente infatti di migliorare ulteriormente le prestazioni e la qualità dei servizi offerti ai nostri clienti in tutta Italia. Il diritto ad una connessione di qualità per tutti è da sempre al centro della nostra missione aziendale e accordi quali quello odierno ci avvicinano al raggiungimento dell’ambizioso obiettivo annunciato meno di un anno fa: completare la copertura ultrabroadband dei 7.500 Comuni in Italia”. – ha commentato Luca Spada, Presidente e fondatore di EOLO.

About Open Fiber

Open Fiber nasce per realizzare un’infrastruttura di rete a banda ultra larga in fibra ottica (FTTH) in tutto il Paese. L’obiettivo è quello di garantire la copertura delle principali città italiane e il collegamento delle aree rurali attraverso una rete FTTH (Fiber To The Home) da 1 Gbps, fornendo servizi e funzionalità sempre più avanzati per i cittadini, le imprese e la PA. Open Fiber è un operatore wholesaleWholesale Letteralmente “all’ingrosso”. Open Fiber è un operatore “wholesale only”, ovvero opera esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a condizioni eque e non discriminatorie a tutti gli Operatori di mercato interessati.-only, non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma mette la sua infrastruttura a disposizione di tutti gli operatori interessati a parità di condizioni. Con oltre 11 milioni di unità immobiliari ultrabroadband già connesse, Open Fiber è il terzo fornitore europeo di connettività FTTH (Fiber To The Home) e il più grande operatore wholesale-only.

openfiber.it; ufficiostampa@openfiber.it

About EOLO 

EOLO è un operatore di telecomunicazioni leader nel campo della banda ultra larga wireless per il mercato residenziale e delle imprese. L’azienda ha più di 500 dipendenti, genera un indotto di oltre 15.000 lavoratori, collega più di 1,2 milione di persone e offre servizi e soluzioni di connettività con un forte focus sulle aree caratterizzate dal c.d. “digital speed divide”. Nel 2020, EOLO è stata inserita nella lista del Forum WPP/The European House – Ambrosetti che celebra le aziende che si distinguono per risultati economici, innovazione, attenzione ai territori in cui operano, investimenti e progetti di responsabilità sociale.

Ulteriori informazioni sui servizi EOLO sono disponibili sul sito www.eolo.it

Cerca un comunicato stampa