giornata mondiale creatività
Tecnologia e innovazione
21 Aprile 2021

Il 21 aprile sarà la giornata mondiale della creatività e dell’innovazione: la fibra ottica al servizio dei lavori emergenti.

Fate largo ai creativi: il 21 aprile si festeggia la giornata mondiale della creatività e dell’innovazione. Quest’anno più che mai, nel World Creativity and Innovation Day, vale la pena rimarcare il ruolo imprescindibile della creatività nell’avanzamento del progresso e nella vita umana. Per non parlare, poi, del suo valore in ambito occupazionale! Il 2020 ha portato a un’accelerazione del processo di digitalizzazione del Paese e grandi cambiamenti nel mondo del lavoro: sempre più italiani hanno colto le opportunità offerte dall’economia creativa, scegliendo di lavorare come freelance dalla propria casa, grazie alla forza di connessione di internet. Le professioni digitali e i nuovi mestieri emergenti sono sempre più richiesti. Siti web dedicati sono sempre più popolari: si va dai contenitori di offerte di lavoro come lavoricreativi.com alle piattaforme con impostazioni uniche nel proprio genere, come fiverr. Il messaggio è chiaro: lavorare come freelance in ambito creativo oggi contribuisce a una crescita significativa in termini di reddito e creazione di posti di lavoro. 

A tutti i creativi del terzo millennio, e agli aspiranti tali, vogliamo dedicare questo articolo: ecco quali sono i lavori emergenti in Italia. 

“Creatività significa collegare cose. Quando chiedi a persone creative come hanno fatto qualcosa, si sentono quasi in colpa perché non l’hanno fatto realmente, hanno solo visto qualcosa e, dopo un po’, tutto gli è sembrato chiaro. Questo perché sono stati capaci di collegare le esperienze vissute e sintetizzarle in nuove cose”.

(Steve Jobs)

Le professioni del futuro sono digitali: la rete ultraveloce si fa alleata dei lavori creativi da casa

Creatività e innovazione, i lavori del futuro 

Non solo artisti e compositori: i nuovi lavori creativi coprono un settore in grande crescita che vive grazie a internet e si arricchisce di professioni sempre più nuove. Prodotti audiovisivi, design, nuovi media, arti dello spettacolo, digital innovation, editoria e arti visive sono solo alcuni dei campi in cui reinventarsi per lavorare nel digitale. Il lavoro nell’era digitale è soprattutto creativo, da fare a casa, rigorosamente come freelance online. È l’era dei nomadi digitali, che hanno il proprio ufficio ovunque e sono in grado di stare al passo con le nuove richieste del mercato. 

Hai talento per la comunicazione? Social e nuovi media ti aspettano

Saperci fare con le parole può dimostrarsi una qualità estremamente utile in un mondo dove la comunicazione è fondamentale. Social media manager, blogger e copywriter sono i maestri dei contenuti online, e sappiamo bene che ormai ogni persona, brand o attività non può fare a meno di una controparte digitale. Se ami scrivere e giocare con le parole, questo potrebbe essere il campo adatto a te. Ma attenzione: c’è bisogno di grande poliedricità! Lavorare come freelance significa creare contenuti per molti clienti diversi. Devi essere in grado di trasmettere la mission e il mood di un’azienda attraverso il linguaggio e adattarlo al mezzo che stai utilizzando. Ogni canale ha un suo target e le sue regole, uno stile incisivo e coinvolgente può essere adatto ad alcuni social media, mentre per un sito web istituzionale bisognerà puntare sui dettagli e mettere in risalto qualità e affidabilità del tuo cliente. Oppure, se pensi di avere storie interessanti da raccontare o sei pieno di idee per contenuti originali, crea il tuo profilo personale e condividi i tuoi pensieri suoi canali social che preferisci per renderli virali. 

Graphic e web designer: si ha solo un’occasione per fare una buona prima impressione!

Quante volte sul web ti sei imbattuto in articoli che presentavano carrellate di flyers e lavori grafici fatti male, se non addirittura imbarazzanti? L’identità di un’azienda si esprime anche attraverso l’immagine e, che ne siamo consapevoli o no, essa è il biglietto da visita con il quale ci presentiamo ai clienti. Ogni designer lo sa bene, e segue con attenzione trend e innovazioni per far sì che i suoi lavori siano sempre puliti, accattivanti e al passo coi tempi. È un lavoro specializzato che, oltre al talento per l’immagine e a conoscenze in ambito di composizione e colore, richiede anche una buona dimestichezza con i software grafici più avanzati. Un buon lavoro di grafica paga sempre e, come spesso accade, la differenza è nei dettagli. Se sei una persona che si entusiasma ogni volta che in casa c’è da fare un restyling, questo potrebbe essere il lavoro digitale che fa per te.

Perché limitarsi a semplici immagini? Arrivano i creatori di contenuti multimediali

L’era dell’immagine non ci basta più: vogliamo movimento, suoni, intrattenimento e condivisione. Hai fatto caso a quante volte gli articoli di un giornale o un blog vengono realizzati sotto forma di video? I social media fanno sempre più uso di questo tipo di contenuti, e a buona ragione: son immersivi, divertenti e catturano facilmente l’attenzione. Per non parlare degli Youtuber che ormai sono riconosciuti come professionisti di tutto rispetto, molti dei quali considerati alla stregua di esperti nel loro campo di specializzazione. Anche Tik Tok, il social del momento, è un immenso contenitore di video. In un questo panorama c’è sempre più bisogno di qualità, e il creatore di contenuti multimediali sarà uno dei lavori più richiesti nel futuro

Lavora ovunque ti trovi grazie alla rete a banda ultra larga

Noi di Open Fiber amiamo fermarci a chiacchierare con i nomadi digitali e ascoltare le loro idee innovative. Più di una volta abbiamo incontrato lavoratori freelance e ascoltato la loro esperienza con la rete ultraveloce. Tutti hanno confermato che poter navigare fino a 1 Gbps con la connessione a banda ultra larga di Open Fiber è davvero un salto di qualità. La fibra ottica FTTH è la soluzione perfetta per chi deve trasmettere quotidianamente notevoli quantità di dati, interfacciarsi da remoto con i clienti e utilizzare strumenti come cloud e archivi online. Hai già provato la differenza con le vecchie connessioni in rame? Scopri come fare.

Cerca news