Nuove assunzioni Open Fiber
Mondo Open Fiber
2 Aprile 2020
Home > Il mondo Open Fiber > News > Open Fiber non si ferma: 19 nuove assunz...

La nostra missione è connettere tutti: nuove assunzioni per la squadra Open Fiber.

C’è aria di sole, ci sono nuvole. C’è laggiù un cielo azzurro e dietro forse canzoni, forse voci più belle… C’è speranza, insomma. C’è speranza per noi, contro il nostro penare”.

Questo stralcio del romanzo “Pedro Paramo” sembra descrivere perfettamente il periodo che viviamo in questo momento. Le nostre abitudini quotidiane sono state completamente riscritte dal lockdown nazionale, che ci ha messo faccia a faccia con un nuovo modo di guardare la vita e noi stessi. Stiamo riscoprendo valori che sembravano assopiti dietro un cinismo crepuscolare molto più trendy. Ci siamo dati sostegno a vicenda cantando dai balconi, sentendoci un popolo e non solo un insieme di persone, per la prima volta dopo decenni. Ci siamo prodigati per aiutare i più deboli, ognuno nei limiti delle sue possibilità, e abbiamo scoperto che l’umanità sa essere migliore di quanto avremmo creduto. Soprattutto abbiamo sperato, perché in momenti come questo, con gli aggiornamenti che suonano quasi come un bollettino di guerra, è di speranza che abbiamo bisogno. È in questi momenti che non bisogna stare fermi. È in questi momenti che bisogna scendere in campo e fare la propria parte. Noi abbiamo deciso di non fermarci, iniziando proprio dalle nuove assunzioni.

La grande opportunità del web: continuare a lavorare online

Attualmente l’unico luogo dove la vita riesce a scorrere quasi inalterata è il web. Online siamo in grado di comunicare, di lavorare e divertirci. Online le cose non sono cambiate molto, se non in termini di traffico. È infatti il web il mezzo attraverso il quale l’economia continua ad andare avanti in un periodo in cui le aziende sono chiuse e le strade deserte. Le piazze virtuali dei social media, già densamente popolate, sono adesso circondate da attività altrettanto virtuali come negozi e agenzie di servizi. La nostra vita quotidiana è migrata sul web e la community digitale non è mai stata così attiva.

Internet è un luogo ricco di opportunità e noi di Open Fiber lo abbiamo sempre saputo. Di conseguenza, questa riscoperta delle potenzialità offerte dalla rete ci fa sentire come se i nostri sforzi fossero stati in qualche modo ripagati. Negli ultimi anni abbiamo connesso in FTTH centinaia di migliaia di abitazioni, dai misteriosi paesaggi carsici del Friuli Venezia Giulia fino alle paradisiache Isole Eolie. In questo modo abbiamo permesso a privati e aziende di cogliere tutte le opportunità professionali offerte dalla banda ultra larga. Le piccole comunità delle aree bianche possono finalmente connettersi in tempo reale con le metropoli più popolate e collaborare senza alcun ostacolo.

19 professionisti reclutati con colloqui online

Adesso la nostra visione è chiara a tutti: allo stato attuale le telecomunicazioni sono il motore che porta avanti l’economia italiana. Eppure questo veder ripagati i nostri sforzi non ci è bastato. Volevamo fare di più. Abbiamo parlato di speranza, ed è proprio speranza quella che vogliamo diffondere. Una delle più grandi paure dei cittadini in questo periodo è legata alla situazione lavorativa: molte aziende sono in difficoltà a causa della chiusura forzata delle attività. In Open Fiber vogliamo fare in modo che tutti possano continuare a costruire il proprio futuro con serenità e la banda ultra larga è la chiave per riuscirci.

La nostra opera di realizzazione dell’infrastruttura nazionale per la fibra ottica non si ferma, e abbiamo intenzione di lavorare ancora più del solito.

La nostra squadra si è arricchita di nuovi professionisti: 19 nuove assunzioni nel mese di marzo hanno ampliato il nostro team di menti e competenze. Poiché il lavoro si svolgerà online, anche la selezione è avvenuta in maniera insolita. Niente strette di mano, ma solo sorrisi virtuali: i colloqui si sono svolti a distanza sfruttando le stesse potenzialità della rete che stiamo costruendo. Abbiamo scelto ingegneri, tecnici ed esperti di telecomunicazioni da quasi tutte le regioni italiane. Uomini e donne che ci aiuteranno a scrivere un futuro in cui l’Italia si rimetterà in piedi più forte e più connessa di prima.

La nostra rete FTTH è la chiave per tenere viva la produttività della popolazione in un periodo in cui la quotidianità si svolge soprattutto online. Siamo sicuri che ce la faremo, e noi ce la metteremo tutta.

Cerca news