Glossario

B
Backbone

Letteralmente “spina dorsale”, indica una rete ad altissima velocità che collega tra loro altre reti.

Ad esempio il backbone di Open Fiber collega le città coperte dal servizio. Altro esempio sono le dorsali internet che connettono le reti nazionali e consentono agli utenti di ciascun paese di vedere un qualunque sito localizzato in un’altra parte del mondo.

Banda Larga

La locuzione banda larga (in lingua inglese broadband), nel campo delle telecomunicazioni, indica generalmente la trasmissione e ricezione di dati informativi ad una velocità di connessione superiore a 144 kb/s. La banda larga organizza diversi canali, veicolando contenuti differenti sotto forma di dati, come internet radio, animazioni, file audio e video in alta definizione.

Banda larga senza fili (wireless)

Le connessioni wireless trasmettono i dati tramite onde radio (onde elettromagnetiche) e possono quindi essere utilizzati anche in aree remote. Esempi di connessioni a banda larga wireless sono le tecnologie HiperLAN, WiMAX, connessioni satellitari o reti mobili.

Banda Ultra Larga (BUL)

Si parla di banda ultra larga (in lingua inglese ultra broadband) quando la velocità di connessione effettiva in download è di almeno 30 Mb/s. Quando la velocità di connessione raggiunge o supera il Gb/s si parla genericamente di reti ultraveloci (in lingua inglese ultrafast networks). Per consentire queste velocità si devono utilizzare fibre ottiche al posto dei tradizionali cavi in rame, ragione per cui tali reti prendono il nome di reti di accesso ottiche (NGAN) o più semplicemente reti ottiche (NGN).

Buffering

Il buffer è un’area della memoria di un computer atta a gestire temporaneamente le informazioni mentre vengono trasferite verso un altro computer.

Durante lo streaming di contenuti multimediali per buffering si intende l’operazione di precaricare una certa quantità di dati (tipicamente corrispondenti ad alcuni secondi) prima di mostrare un video o far ascoltare un brano musicale, così da prevenire effetti “a singhiozzo” dovuti ad eventuali momentanee congestioni della rete.