La “vera” fibra ottica è solo FTTH.

Quando si parla di fibra ottica, non sempre c’è grande consapevolezza. Eppure, conoscere le diverse sfumature di uno strumento, quale la connettività, oggi è fondamentale per tutelare i consumatori nella sottoscrizione dei contratti di rete a banda ultra larga. A tal proposito, l’Agcom è intervenuta con un’iniziativa per fare chiarezza.

Nel luglio 2018, in ottemperanza al decreto legge n.148 del 16 ottobre 2017, è stata adottata una delibera per definire le diverse tipologie di infrastruttura utilizzate. Ed è stato, inoltre, disposto che gli operatori garantissero in tutte le comunicazioni, la piena trasparenza nella presentazione degli elementi di cui è composta la rete.

Il Bollino Verde per la fibra fino a casa

Agcom ha introdotto una segnaletica di garanzia, basata su bollini (Verde, Giallo e Rosso), per classificare e distinguere le reti in fibra ottica dalle ibride (rame misto fibra) e dalle reti in rame.

A sostegno di questa azione dell’Agcom, noi di Open Fiber abbiamo deciso di lanciare la nostra campagna “Occhio al Bollino!per accompagnare l’utente nel percorso di identificazione della fibra ottica.

La vera fibra ottica ha il bollino verde. Verifica subito se il tuo indirizzo è raggiunto e inizia a navigare fino ad 1 Gigabit al secondo