Chi siamo

La nostra Mission

Open Fiber porta la fibra ottica a banda ultra larga (BUL) su tutto il territorio nazionale italiano per dare una nuova velocità all’Italia, aprire alle persone l’accesso ai servizi digitali più evoluti e alle opportunità offerte da un mondo sempre più interconnesso.


È una scelta strategica che risponde agli obiettivi previsti dall’ Agenda Digitale Europea e della Strategia Italiana per la banda ultra larga. Un piano ambizioso che intende rimediare rapidamente alla carenza infrastrutturale del nostro Paese, garantendo costi competitivi e tempi di esecuzione brevi.


Come player infrastrutturale, ci occupiamo della realizzazione, gestione e manutenzione della rete in fibra ottica con la tecnologia Fiber to the Home (FTTH), l’unica in grado di garantire una connessione ultra veloce con livelli di efficienza e affidabilità elevatissimi.


Open Fiber vanta la più diffusa rete italiana in fibra ottica FTTH con velocità fino a 1 Gigabit per secondo (Gbps) sia in download che upload.


Non vendiamo servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma siamo attivi esclusivamente nel mercato all’ingrosso “wholesale only”, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati.


Scopri i nostri partner che possono offrire i servizi di connessione abilitati dalla nostra rete interamente in fibra ottica.



I nostri obiettivi

Il piano di Open Fiber mira a garantire la copertura delle maggiori città italiane, nonché il collegamento delle aree industriali, con l’obiettivo di realizzare una rete a banda ultra larga quanto più diffusa ed efficiente possibile.


La nostra rete interamente in fibra ottica con banda ultra larga è già disponibile a Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Genova, Napoli, Milano, Padova, Palermo, Perugia, Torino e Venezia. Sono in corso i lavori di cablaggio per aprire nelle prossime settimane la commercializzazione in ulteriori città, tra cui Firenze.


Il programma complessivo per la banda ultra larga prevede la sviluppo della rete in 6 anni su oltre 270 città italiane per circa 9 milioni e mezzo di unità immobiliari servite.



I nostri punti di forza

Open Fiber si distingue per il suo profilo unico nel settore delle telecomunicazioni e della fibra ottica.

Tutela della concorrenza, come operatore non verticalmente integrato, attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso (wholesale only), non forniamo servizi ai client finali. Effettuiamo il collegamento in fibra ottica offrendo l’accesso alla nostra rete a condizioni eque e non discriminatorie a tutti gli operatori interessati.

Separazione fra Rete e Servizi, che caratterizza tutti i moderni sistemi a rete (elettricità, trasporti, ecc.) ed è auspicato da tutte le authority italiane ed europee, è il principio cardine della tutela della concorrenza e sostiene il processo di liberalizzazione del settore TLC.

Infrastruttura di alta qualità ed efficienza, incentrata sulla tecnologia Fiber To The Home (FTTH) che garantisce performance elevatissime in virtù di una capacità di trasmissione che può arrivare fino a 40 Gbps (“future proof”), l’unica in grado di sostenere l’evoluzione dell’offerta dei servizi.

Sviluppo dell’ innovazione e creazione di valore condiviso, promuovendo un dialogo costruttivo e costante con tutte le istituzioni e le comunità delle aree in cui opera, adottando soluzioni tecnologiche innovative e inclusive capaci di avere importanti ricadute economiche.

Sostenibilità e attenzione ambientale, privilegiando l’utilizzo delle infrastrutture esistenti e adottando tecniche di intervento che tutelano l’integrità dei luoghi e la salvaguardia delle zone di interesse ambientale, culturale, paesaggistico e archeologico.



[embed]http://openfiber.it/contents/wp-content/uploads/2017/08/OF-Sede-Stesa-V5_Audio-definitivo.mp4[/embed]



Le nostre sedi

La sede centrale di Open Fiber si trova a Roma, in un edificio luminoso immerso nel verde con un innovativo smart office concepito come uno “spazio per agevolare lo scambio del pensiero”. Ottimizzazione, innovazione, sostenibilità e produttività, sono alcune delle parole d’ordine che hanno ispirato la realizzazione degli uffici, in cui i dipendenti e gli ospiti della società lavorano.


Smart è anche la logistica: niente interruttori o pulsanti, ogni ufficio è provvisto di sensori che regolano l’accensione e lo spegnimento delle luci o dell’aria condizionata in base al numero di persone presenti; le sale riunioni sono prenotabili con una app e dotate di rilevatori di presenza.


In ottica di sostenibilità ed efficienza energetica l’edificio dispone dei più evoluti sistemi di climatizzazione e illuminazione automatica. La sede ha infatti ottenuto la certificazione LEED (Leadership in Energy and Environmental Design) sviluppata dal U.S. Green Building Council, che promuove un approccio orientato alla sostenibilità, riconoscendo ai palazzi prestazioni come il risparmio energetico e idrico, la riduzione delle emissioni di CO2, nonché il miglioramento della qualità ecologica degli interni.


Punta di diamante è il SOC (Service Operations Center), un centro di controllo della rete considerato uno dei più avanzati oggi in Italia, con oltre 100 postazioni a disposizione, per il monitoraggio costante della rete in fibra ottica, città per città.


Il Soc si divide in 2 grandi anime: Delivery ed Assurance.


Il Delivery cura l’attivazione del cliente finale sulla base delle richieste degli operatori partner di Open Fiber che hanno acquistato i nostri servizi.
I sistemi di Assurance invece sono studiati per individuare e intervenire su guasti o anomalie del servizio di rete, che vengono controllati grazie a un monitoraggio H24, 7 giorni su 7, sullo stato delle singole fibre attivate, con l’utilizzo di riflettori ottici installati a casa di ogni singolo cliente.


L’individuazione delle anomalie avviene secondo due modalità:
- REATTIVA: su segnalazione degli operatori che gestiscono i clienti finali che utilizzano la nostra rete, è possibile localizzare il guasto o l’anomalia del segnale con grande precisione poiché la rete è perfettamente mappata;
- PROATTIVA: con sistemi evoluti di gestione allarmi che si attivano grazie a sensori ed elementi IoT inseriti nei POP (Point of Presence) e su tutto il percorso di rete.


Una volta individuato il guasto, il ripristino del servizio viene eseguito dai fornitori di Open Fiber con un intervento che varia tra le 6 e le 48 ore a seconda della gravità del disservizio.


 



Le nostre sedi

Clicca su una delle sedi per maggiori informazioni.